0
it
US
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nuovi articoli Articoli popolari Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Glicemia e colesterolo Guide e tutorial

Dieta senza zuccheri: alimenti consentiti e alimenti vietati

Dimagrire, smettere di assumere zuccheri, preservare la propria salute: qualunque sia il motivo, le diete senza zuccheri sono sempre più adottate. Scopri quali alimenti sono consentiti e quali vietati in un'alimentazione senza zuccheri.
Uomo che segue una dieta senza zuccheri
Per la tua salute, impara a individuare le cattive fonti di zucchero (alcune delle quali potrebbero essere insospettabili).
Rédaction Supersmart.
2021-09-01Commenti (0)

Alimentazione senza zuccheri: di cosa stiamo parlando

Negli ultimi anni le diete senza zuccheri non fanno che moltiplicarsi e sempre più persone cercano di smettere di assumere zuccheri, onnipresenti nell'alimentazione moderna dei paesi sviluppati, in quanto il loro uso eccessivo è innegabilmente dannoso per la salute (1).

Inoltre, è necessario chiarire quale sia la corretta definizione di zucchero. Esiste infatti un'ampia varietà di glucidi, alcuni dei quali sono indispensabili per il corretto funzionamento dell'organismo, mentre altri non hanno effetti nocivi (2).

Infatti, quello che viene generalmente chiamato zucchero, lo zucchero da tavola, è designato in chimica con il termine saccarosio ed è costituito da un'unità di glucosio e da una di fruttosio. Ma tutti i monosaccaridi sono zuccheri (tutti terminanti in “osio”): il fruttosio, il saccarosio, il glucosio, il maltosio e il lattosio in particolare. Tutti questi zuccheri sono naturalmente presenti in molti alimenti (frutta, latte, ortaggi, cereali, ecc.).

Esistono anche altri zuccheri, come le destrine o gli "alcoli di zucchero", che generalmente sono edulcoranti. Senza contare gli zuccheri cosiddetti "lenti": amido e fibre in particolare (3).

In realtà è necessario distinguere gli zuccheri liberi dagli zuccheri intrinseci. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), gli zuccheri “liberi” sono gli zuccheri aggiunti dai produttori industriali o dai privati nei piatti pronti. E sono questi in particolare quelli che dovrebbero essere evitati (4).

Lo zucchero: angelo o diavolo?

Nella sua nuova linea guida intitolata Guideline: Sugars intake for adults and children, (5) l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un apporto ridotto di zuccheri liberi per tutta la vita, sia agli adulti che ai bambini. L'organizzazione precisa che questi zuccheri aggiunti non dovrebbero superare il 10% dell'apporto energetico totale, e che dovrebbero rimanere addirittura al di sotto del 5%.

Numerosi studi, infatti, hanno ampiamente dimostrato negli ultimi 70 anni che il consumo eccessivo di zucchero ha una serie di effetti nocivi sulla salute, perfettamente riassunti dall'Anses: “L'eccesso di zucchero può portare al sovrappeso, all'obesità e alle malattie a essa associate, come il diabete di tipo 2, le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro”(6).

Ma il problema è più complesso. Infatti, non tutti i glucidi hanno lo stesso indice glicemico. Quest'ultimo misura, in un certo senso, la quantità di zuccheri presente nell'alimento che viene "liberata" direttamente nel sangue. Più alto è l'indice glicemico, "peggiore" è l'alimento per una dieta senza zuccheri. E questo indipendentemente dalla quantità di zuccheri che contiene naturalmente, in particolare perché un consumo eccessivo di alimenti ad alto indice glicemico porterebbe all'insulinoresistenza che, a lungo termine, potrebbe sfociare nel diabete di tipo 2 (7).

Gli alimenti da evitare in una dieta senza zuccheri

L'idea è quindi quella di monitorare il confezionamento dei prodotti industriali per verificare che non contengano zuccheri aggiunti, o che ne contengano pochissimi. L'ideale sarebbe naturalmente interrompere il consumo di prodotti industriali se si intende seguire una dieta senza zuccheri.

Quindi niente più bibite gassate, biscotti, succhi di frutta, sciroppi e cereali per la colazione, salse (maionese, ketchup, ecc.), ecc.

È anche preferibile evitare o addirittura smettere di consumare pane, pasta e riso non integrali nonché, in generale, tutti gli alimenti ad alto indice glicemico (patate, ecc.).

Gli alimenti da privilegiare in una dieta senza zucchero

Dato che non bisogna assolutamente eliminare completamente i glucidi dalla propria alimentazione, essendo questi ultimi necessari per il funzionamento del cervello e di tutto l'organismo, vanno preferiti alcuni alimenti:

Sintetizzando, un'alimentazione vicina alla dieta acido-base o alla paleodieta è un'ottima dieta senza zuccheri, che fornisce tutto ciò di cui l'organismo ha bisogno per funzionare senza privazioni.

Le sostanze naturali che aiutano a regolare la glicemia

Oltre ad adottare un regime sano ed equilibrato, limitando o addirittura eliminando completamente gli zuccheri aggiunti, è possibile ricorrere agli estratti vegetali e agli oligoelementi, i cui benefici sulla glicemia o sul metabolismo del glucosio sono stati ampiamente dimostrati.

È il caso , ad esempio, della moringa, una pianta ayurvedica nota da millenni, le cui foglie favoriscono la scomposizione del glucosio e quindi il mantenimento di un livello normale della glicemia. Questa pianta si trova sotto forma di integratore alimentare (come Organic Moringa leaf extract).

Lo stesso vale per la Gymnema sylvestre, un'altra pianta ayurvedica che aiuta ad abbassare il livello di glucosio nel sangue (scegli ad esempio Gymnema sylvestre). In India questa pianta è addirittura chiamata "gurmar", che significa "che distrugge gli zuccheri".

La Lagerstroemia speciosa, albero dai fiori viola originario dell'Asia tropicale (Filippine, Malesia, Birmania...), partecipa anch'essa al metabolismo del glucosio e al controllo della glicemia, contribuendo persino al controllo del peso.

Non esitare a ricorrere a formule sinergiche, che combinano diversi di questi composti per ottimizzarne i benefici. La formula Carbo Defense, ad esempio, contiene Gymnema e Lagerstroemia, ma anche una forma di cromo brevettata, estratto di cannella, tè verde... Anti-Glycation Formula, dal canto suo, associa Lagerstroemia, aminoguanidina, estratto di foglie di matè ed estratto di foglie di guava.

Bibliografia

  1. LUSTIG, Robert H., SCHMIDT, Laura A., et BRINDIS, Claire D. The toxic truth about sugar. Nature, 2012, vol. 482, no 7383, p. 27-29.
  2. MÜHLENHOFF, Martina, OLTMANN-NORDEN, Imke, WEINHOLD, Birgit, et al.Brain development needs sugar: the role of polysialic acid in controlling NCAM functions. 2009.
  3. GUEZENNEC, C. Y. 2 Les glucides. Nutrition du sportif, 2017, p. 23.
  4. https://www.who.int/nutrition/publications/guidelines/sugar_intake_information_note_fr.pdf
  5. Ibid
  6. https://www.anses.fr/fr/content/sucres-dans-l%E2%80%99alimentation
  7. DAL GOBBO, H. et BÉTRY, C. L’actualité de l’indice glycémique. Médecine des maladies Métaboliques, 2018, vol. 12, no 5, p. 418-422.
SharePinterest

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli
Colesterolo cattivo LDL che ostruisce le arterie
8 consigli per ridurre il colesterolo cattivo in modo naturale

Che cosa intendiamo quando parliamo di colesterolo cattivo? Come combatterlo? Scopri 8 misure semplici e naturali per abbassare il livello di colesterolo LDL nel sangue.

Capsule, polvere e foglie di Moringa
Moringa: la 'pianta miracolosa' che aiuta a mantenere normali i livelli di zucchero nel sangue

"Albero dei miracoli", "albero della vita", "ricchezza dell'India"... Pianta fiore all'occhiello della medicina ayurvedica, utilizzata da secoli in India e in Africa, la moringa non smette mai di sorprendere per il suo valore nutritivo e le proprietà uniche...

Berberis vulgaris o crespino ricco di berberina
La berberina: un attivatore efficace e potente dell'AMPK

La berberina fa parte delle sostanze che vengono "estorte" agli Stati Uniti. Ancora poco conosciuta dal pubblico occidentale, è pronta a diventare la nuova arma anti-invecchiamento e anti-diabete, poiché migliora la sensibilità all'insulina e facilita il trasporto di glucosio nelle cellule, permette all'organismo di utilizzare al meglio glucosio e insulina, abbassando di conseguenza i livelli di zucchero nel sangue in modo più efficace rispetto ai farmaci convenzionali prescritti.

Carciofi impilati
I 5 migliori integratori anti-colesterolo

Il colesterolo ti mette a rischio. Scegli soluzioni naturali e sicure per limitare l'impatto del colesterolo sul tuo organismo e conservare la salute.

Lievito rosso estratto da riso fermentato
Perché consumare lievito di riso rosso la sera?

Conosci il motivo per cui è più appropriato consumare lievito di riso rosso la sera prima di coricarsi? E il suo interesse per la salute del cuore?

Quali sono i migliori integratori per ridurre i livelli di zucchero nel sangue (glicemia) nelle persone con prediabete o diabete?

Quali sono i migliori integratori per ridurre i livelli di zucchero nel sangue (glicemia) nelle persone con prediabete o diabete?

Questi prodotti dovrebbero interessarti

-35%
BerberineBerberine

Una nuova arma naturale e potente contro il diabete di tipo II

23.40 €36.00 €(26.42 US$)
+
Glucofit™Glucofit™

Controllo naturale e potente del glucosio ematico

35.00 €(39.52 US$)
+
Novita
Organic ABG10+®Organic ABG10+®

Il primo e unico estratto di aglio nero biologico supportato da studi scientifici

22.00 €(24.84 US$)
+
Pantethine 200 mgPantethine 200 mg

Una forma derivata di vitamina B5 per lottare contro il colesterolo cattivo

44.00 €(49.68 US$)
+
Olive Leaf Extract 125 mgOlive Leaf Extract 125 mg

Formula mediterranea a tripla azione contro il colesterolo e i trigliceridi nel sangue

32.00 €(36.13 US$)
+
Red Yeast Rice Extract 150 mgRed Yeast Rice Extract 150 mg

Aiuta a riequilibrare il profilo lipidico. Standardizzato 2 % monacolina K

29.00 €(32.74 US$)
+
Anti-Glycation FormulaAnti-Glycation Formula

Una formulazione avanzata per inibire gli effetti della glicazione sull'invecchiamento

72.00 €(81.29 US$)
+
Aminoguanidina HCL 75 mgAminoguanidina HCL 75 mg

Sotto la forma idroclorica (HCL) attestata dagli studi clinici antiglicazione

27.00 €(30.48 US$)
+
© 1997-2021 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2021 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Warning
ok