0
it
US
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nuovi articoli Articoli popolari Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Fegato e disintossicazione Liste

10 trucchi per rimediare agli eccessi durante le feste

Come gestire al meglio il susseguirsi infinito di pranzi e cene di fine anno? Scopri i nostri 10 migliori consigli alimentari e disintossicanti per salvare la linea e la salute.
Pranzo di Natale o Capodanno
Rendere più salutari i pasti delle feste è facile.
Rédaction Supersmart.
2021-12-15Commenti (0)

Opta per un pretox prima delle vacanze

Il concetto di pretox si basa sull'idea di proteggere l'organismo in vista del grande giorno: una piccola dieta detox anticipata per mettere a riposo il tuo apparato digerente prima delle grandi abbuffate!

Nei 5-7 giorni che precedono il Natale, evita dolci, salumi, piatti pronti, latticini e glutine. Prediligi, invece, frutta, verdura, proteine vegetali e cereali ultra-digestivi (come quinoa, miglio o amaranto) in quantità.

Non saltare i pasti prima dei festeggiamenti

Sai già che stasera farai esplodere il contacalorie e pensi di guadagnare punti saltando il pranzo? Pessima idea! Rinunciando al pasto di mezzogiorno stimolerai ancora di più la fame... e non riuscirai a evitare le tentazioni del veglione.

Meglio optare per un pranzo leggero ed equilibrato per controllare l'appetito all'ora di cena.

Attenzione all'alcol

Dall'aperitivo al dolce, il valzer di vini e bevande alcoliche fa subito girare la testa. In questi giorni di festa, la moderazione è di vitale importanza: limitati quindi a uno o due bicchieri, preferendo il vino rosso e lo champagne. Evita, invece, i vini dolci troppo dolci e i digestivi molto alcolici.

Se l'abuso di alcol è pericoloso per la salute generale, il fegato e il sistema nervoso ne risentono in particolar modo. Sebbene non influenzino in alcun modo il livello di alcol nel sangue, alcuni integratori disintossicanti possono essere di supporto per affrontare le difficoltà dei giorni successivi. Hanno peraltro dimostrato il proprio valore quelli a base di cardo mariano, pianta che contribuisce alla buonasalute del fegato (come Liver Support Formula, ricca di cardo mariano, e Alcohol Detox Formula, un complesso dedicato e innovativo, contenente anche kudzu e vitamina B1 ( 1).

Idratati a sufficienza per eliminare le tossine

L'idratazione svolge un ruolo fondamentale nella rimozione delle scorie metaboliche. Più che mai in questo periodo festivo, si consiglia quindi di bere almeno 1,5 l di acqua al giorno, preferibilmente lontano dai pasti per evitare gonfiori.

Non ti piace l'acqua naturale? Vanno bene anche tè, tisane o acqua con limone… purché non siano zuccherati.

Controbilancia il pranzo di Natale con la berberina

È un dato di fatto: cioccolatini pralinati, dolci di pasticceria e vol-au-vent non sono un toccasana per la glicemia o il colesterolo.

Sintetizzata principalmente dalcrespino (Berberis vulgaris), la berberina è un potente fitonutriente della famiglia degli alcaloidi che favorisce la salute cardiovascolare e il metabolismo del glucosio, contribuendo così a mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue (2-3) .

Nei mesi di dicembre e gennaio, l'integrazione con berberina (ad esempio con Berbérine, un estratto puro standardizzato al 97%, il massimo disponibile sul mercato) può quindi costituire un valido supporto.

Prediligi frutti di mare e carni bianche

Per fortuna, alcuni piatti delle feste fanno bene anche a noi! In prima fila troviamo i famosi crostacei e frutti di mare: ostriche, gamberi, aragoste o capesante contengono molti minerali salutari come zinco, iodio o selenio.

Allo stesso modo, il pesce magro e le carni bianche sono ottime alternative leggere con il loro basso contenuto di grassi. Inoltre, essendo ricchi di proteine, esercitano un forte potere saziante – un trucchetto per non fare il bis con il tronchetto di Natale!

Attenzione agli zuccheri nascosti del veglione

I pasti pantagruelici non fanno per te? Frena sui carboidrati. Secondo i principi della dietetica cinese, questa grande famiglia di macronutrienti contrasta le energie che presiedono alla trasformazione nella milza e nello stomaco, quindi rallenta i processi digestivi.

Oltre ai tradizionali dolcetti con il caffè, tieni d'occhio canapè, fette biscottate e pasta sfoglia industriale, che abbinano zuccheri aggiunti e additivi. Cerca anche di ridurre il pane, che appesantisce i piatti già ricchi.

Il tuo stomaco non collabora nonostante tutto? Alcuni integratori all'avanguardia possono venirti in aiuto (come Digestive Enzymes, che combina 15 enzimi selezionati e piante come anice, zenzero, menta piperita e fieno greco che contribuiscono tutti alla buona salute digestiva) (4-5).

Pratica sport per mantenerti in forma

Tra una valanga di piatti calorici e lunghe ore passate a tavola, non c'è niente come sgranchirsi le gambe per far ripartire il metabolismo erisparmiarsi quei maledetti chili di troppo. Perché non approfittare delle riunioni di famiglia per fare una passeggiata digestiva o giocare all'aperto con i bambini?

E se, nonostante i buoni propositi, la bilancia non ti sorride dopo Capodanno, puoi sempre optare per degli integratori che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi (come Weight Loss Booster, una formula rivoluzionaria a base di Satiereal®, estratto brevettato di zafferano e chetoni di lampone) (6-7).

Assapora ogni istante dei festeggiamenti

Privarsi del panettone o delle lasagne? Le vacanze devono rimanere un momento di piacere e convivialità. Niente panico se fai qualche trasgressione a tavola: è solo una questione di misura.

Ti piacciono i pasticcini? Invece di trattenerti, scegline alcuni e gustali senza sensi di colpa, masticando a lungo e assaporando appieno ogni boccone. Consumare piccole quantità senza sentirsi frustrati è la chiave per non cedere nel lungo periodo!

Pensa al desmodio per il benessere del fegato

Meno romantico di un ramo di vischio, il desmodio (Desmodium adscendens) merita di essere appeso sopra tutte le tavole. Questa pianta erbacea di origine africana contribuisce a proteggere e sostenere il sistema epatico, spesso messo sotto pressione durante le feste (8-9).

Questo rimedio prezioso per il fegato si inserisce giustamente in alcuni integratori alimentari (come Desmo Forte ™, un estratto liquido di alta qualità ricavato dalla foglia intera di desmodio).

Bibliografia

  1. Vargas-Mendoza N, Madrigal-Santillán E, Morales-González A, et al. Hepatoprotective effect of silymarin. World J Hepatol. 2014;6(3):144-149. doi:10.4254/wjh.v6.i3.144
  2. Feng X, Sureda A, Jafari S, et al. Berberine in Cardiovascular and Metabolic Diseases: From Mechanisms to Therapeutics. Theranostics. 2019;9(7):1923-1951. Published 2019 Mar 16. doi:10.7150/thno.30787
  3. Yin J, Xing H, Ye J. Efficacy of berberine in patients with type 2 diabetes mellitus. Metabolism. 2008;57(5):712-717. doi:10.1016/j.metabol.2008.01.013
  4. Ghoshegir SA, Mazaheri M, Ghannadi A, et al. Pimpinella anisum in the treatment of functional dyspepsia: A double-blind, randomized clinical trial. J Res Med Sci. 2015;20(1):13-21.
  5. Bruce-Keller AJ, Richard AJ, Fernandez-Kim SO, et al. Fenugreek Counters the Effects of High Fat Diet on Gut Microbiota in Mice: Links to Metabolic Benefit. Sci Rep. 2020;10(1):1245. Published 2020 Jan 27. doi:10.1038/s41598-020-58005-7
  6. Mashmoul M, Azlan A, Khaza'ai H, Yusof BN, Noor SM. Saffron: A Natural Potent Antioxidant as a Promising Anti-Obesity Drug. Antioxidants (Basel). 2013;2(4):293-308. Published 2013 Oct 29. doi:10.3390/antiox2040293
  7. Morimoto C, Satoh Y, Hara M, Inoue S, Tsujita T, Okuda H. Anti-obese action of raspberry ketone. Life Sci. 2005 May 27;77(2):194-204. doi: 10.1016/j.lfs.2004.12.029. Epub 2005 Feb 25. PMID: 15862604.
  8. François C, Fares M, Baiocchi C, Maixent JM. Safety of Desmodium adscendens extract on hepatocytes and renal cells. Protective effect against oxidative stress. J Intercult Ethnopharmacol. 2015;4(1):1-5. doi:10.5455/jice.20141013041312
  9. Magielse J, Arcoraci T, Breynaert A, van Dooren I, Kanyanga C, Fransen E, Van Hoof V, Vlietinck A, Apers S, Pieters L, Hermans N. Antihepatotoxic activity of a quantified Desmodium adscendens decoction and D-pinitol against chemically-induced liver damage in rats. J Ethnopharmacol. 2013 Mar 7;146(1):250-6. doi: 10.1016/j.jep.2012.12.039. Epub 2013 Jan 3. PMID: 23291573.
SharePinterest

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli

Questi prodotti dovrebbero interessarti

Magnesium MalateMagnesium Malate

Una forma brevettata con una biodisponibilità migliorata per chelatare gli eccessi tossici di alluminio. 20% magnesio, 69% acido malico

24.00 €(25.42 US$)
+
SilyplusSilyplus

Una forma brevettata di silimarina 10 volte meglio assorbita per la salute del fegato

32.00 €(33.89 US$)
+
Liver Support FormulaLiver Support Formula

Nuova formula migliorata e rinforzata Sostiene naturalmente la funzione epatica

39.00 €(41.30 US$)
+
Desmo Forte™Desmo Forte™

Estratto liquido 1:2 di Desmodium adscendens Concentrazione massimale

41.00 €(43.42 US$)
+
Humic & Fulvic Acids 150 mgHumic & Fulvic Acids 150 mg

Disintossicante e immunomodulatore

52.00 €(55.07 US$)
+
RehabRehab

Disintossicante sistemico ad ampio spettro.

43.00 €(45.54 US$)
+
Calcium D-GlucarateCalcium D-Glucarate

Per eliminare naturalmente l'eccesso di estrogeni e di sostanze tossiche

41.00 €(43.42 US$)
+
Alcohol DetoxAlcohol Detox

Nuova formula migliorata e rinforzata Una potente sinergia antiossidante per ridurre drasticamente gli effetti nocivi dell'alcol.

49.00 €(51.89 US$)
+
© 1997-2022 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2022 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Warning
ok